Esiste un vecchio detto che recita “non devi essere pazzo per lavorare qui, ma aiuta!”. Non siamo sicuri che serva veramente la pazzia, ma possiamo garantire che ci voglia buon umore. Avere uno staff felice porta un aumento di produttività, una maggior staff retention e una forza lavoro più sana e soddisfatta.

Ma come puoi far sì che i tuoi dipendenti siano felici?  La soddisfazione dello staff va oltre a dei semplici bonus. Dimostrare loro che ti interessa il loro benessere può aiutare a portare il buon umore.

Un semplice modo per mostrare che hai a cuore la loro salute potrebbe essere quello di incoraggiarli a prendere decisioni più sane e supportare il loro benessere.

Ecco qui di seguito due motivi sul perché “fa bene” essere felici.

Avere uno staff di buon umore farà incrementare i tuoi profitti

Permettere ai tuoi dipendenti di prendersi delle pause per fare due passi e sgranchire le gambe o addirittura per andare in palestra può sembrare una perdita di tempo, ma in realtà è l’esatto contrario.

Uno studio evidenzia che l’85% dei lavoratori sostiene che prendere delle pause regolari durante il giorno li rende molto più produttivi. La maggior parte (59%) aggiunge che questo aumenta il loro benessere e un altro 45% crede che migliori l’umore.

Sfortunatamente, molti dipendenti non riescono a prendersi delle pause regolari per il timore di essere malvisti dai colleghi o dai superiori: uno su cinque dichiara, infatti, di sentirsi in colpa, mentre un altro 55% sostiene di non essere in grado di poter lasciare la propria scrivania.

Secondo John Trougakos, docente associato in Management all’Università di Toronto, gli imprenditori che concedono pause regolari ai propri dipendenti riducono i costi relativi allo stress da lavoro e al tempo stesso migliorano la produttività, l’efficienza e la soddisfazione del proprio staff. “Staccare dal lavoro può fare miracoli per quanto riguarda le energie e lo stato mentale dei lavoratori” (John Trougakos).

La felicità aumenta la produttività

Studi effettuati da economisti dell’Università di Warwick dimostrano che il buon umore porta risultati migliori.

Lo studio, caratterizzato da 700 partecipanti, comprendeva quattro differenti prove. Ad un gruppo è stata mostrata una commedia e, durante la visione, sono stati offerti loro dei cioccolatini, delle bevande e della frutta. Invece, all’altro gruppo sono state poste delle domande in merito a recenti tragedie familiari.

L’esperimento ha provato che quando l’umore dei dipendenti era basso la loro produttività diminuiva, nel caso specifico i dipendenti più felici hanno migliorato la propria produttività del 12%.

Ecco alcuni vantaggi che derivano dall’avere dei dipendenti felici:

  • Staff solido: se il tuo staff si trova bene al lavoro, sarai ripagato con maggior fiducia e onestà.
  • Aumento della produttività: tanto più le persone sono felici al lavoro, tanto più questo si rifletterà sul modo con cui svolgeranno le loro mansioni. I tuoi dipendenti avranno una maggior energia e saranno più motivati. Di conseguenza, avrai maggior probabilità di raggiungere i tuoi obiettivi e risultati.
  • Incremento delle vendite: uno staff felice aumenta le proprie vendite fino al 37%.
  • Diminuzione tasso di assenteismo: quando lo staff è più contento, diminuisce del 66% le proprie richieste di permesso per malattia rispetto agli altri dipendenti.
  • Aumenta l’engagement dei dipendenti: la felicità aumenta l’engagement degli impiegati di oltre il 10%.
  • Clienti più soddisfatti: un personale felice porta a dei clienti soddisfatti. Se i tuoi dipendenti sono motivati, saranno maggiormente disposti a difendere il brand.
  • Esercizio fisico – il metodo infallibile per mantenere lo staff di buon umore: dopo un allenamento tendiamo ad essere felici e positivi. Comunemente attribuiamo il merito di questo cambiamento alle endorfine. Quando ci alleniamo il nostro corpo rilascia endorfine, sostanze chimiche che combattono lo stress. Queste aiutano ad alleviare i sintomi del dolore e portano anche una sensazione di eccitazione. Allo stesso modo delle endorfine, il nostro corpo rilascia una proteina chiamata BDNF (Brain-Derived Neurotrophic Factor – fattore neurotrofico cerebrale) che, quando agisce, ci si sente maggiormente a proprio agio e la mente si rilassa.In conclusione possiamo dire che fare esercizio fisico ci fa bene e di conseguenza fa bene al nostro lavoro.

Inoltre invogliare i dipendenti ad allenarsi in palestra insieme può migliorare il loro rapporto e la loro felicità, consolidando così i team e aumentando la fiducia tra colleghi.

Rendi la tua forza lavoro più sana e più felice con i piani offerti da Gympass: il più grande network di strutture sportive al mondo.

(Visited 151 times, 1 visits today)

Comments

comments

This post is also available in: France United Kingdom