Che sia uno sport individuale o collettivo, consentire ai dipendenti di fare sport in azienda è un buon modo per permettere loro di stringere buoni rapporti.

Questo aspetto non è banale dal momento che è stato osservato che più sono distesi i rapporti tra i dipendenti, migliori sono le performance, perché lo spirito di squadra permette di lavorare in modo più rilassato.

Nel complesso, qualsiasi attività sportiva migliora la qualità della vita professionale e riduce l’assenteismo.

Inoltre, l’attività fisica aiuta ad aumentare la produttività degli impiegati.

A sostenerlo sono i risultati di uno studio pubblicato su PLoS One da un gruppo di ricercatori dell’Università del Minnesota, guidato da Avner Ben-Ner, esperto della Carlson School of Management.

Gli autori hanno chiesto ai dipendenti di una società di servizi finanziari di lavorare utilizzando dei tapis roulant, un computer, un telefono e uno spazio per poter scrivere. Oltre a dover lavorare in piedi (per un po’ di tempo) gli impiegati hanno dovuto anche attivare l’attrezzo, marciando ad una velocità massima di circa 3 km all’ora. La produttività è stata valutata facendo utilizzando una scala da 1 a 10 e chiedendo sia il parere dei lavoratori, sia quella dei loro supervisori.

L’incremento del dispendio energetico, attestato attorno al 7-8% di calorie in più al giorno, è parso meno significativo agli occhi dei ricercatori, ma secondo Ben-Ner è un buon risultato per un lavoratore per cui la sedentarietà è una compagna quotidiana.

Ma come scegliere lo sport da praticare in azienda?

É meglio prediligere gli sport collettivi o individuali?

Gli sport collettivi permettono di creare uno spirito di squadra: un’idea potrebbe essere quella di organizzare dei tornei di basket, calcio o di beach volley. Talvolta, però può essere complicato organizzare questi tornei.  

Gli sport individuali offrono maggiore flessibilità, anche in termini di organizzazione. Inoltre, possono persino essere un’opportunità per implementare una strategia orientata al benessere.

Sempre più spesso si tende a proporre alcuni corsi di Yoga nelle aziende ed è importante considerare che questo tipo di attività permette di migliorare la salute dei dipendenti perché possono apprendere pratiche di rilassamento o di riduzione dello stress, permettendo loro di ridurre le tensioni fisiche e mentali.

Vorresti implementare dei programmi volti a migliorare la qualità della vita nella tua azienda?

Segui il nostro blog e su Linkedin per scoprire tutte le novità in tema HR.

(Visited 31 times, 1 visits today)

Comments

comments